Sostegno alle adozioni

L’Associazione Rubens propone progetti di sostegno alle famiglie che hanno intrapreso il cammino dell’adozione, attraverso la riabilitazione equestre unita alla Mindfulness.

Ha partecipato alla prima edizione del progetto “Un Cavallo in Famiglia” e adesso propone un nuovo progetto:

“Il cavallo e la Mindfulness: un aiuto nell’affrontare il mondo dell’adozione”

Lo scopo del progetto è quello di sostenere i genitori e i bambini adottati nella costruzione di un legame forte e sicuro,  in grado di reggere gli attacchi emozionali di paura, di rabbia, di sfiducia causati da esperienze di abbandono precedenti. Con questo progetto si offre, sia ai bambini adottati che ai genitori adottivi, un supporto pratico per la costruzione di un nucleo famigliare sereno, stabile e accogliente.

Il progetto è suddiviso in due parti:

  • Il cavallo come aiuto nella costruzione della relazione nelle famiglie adottive“: lo scopo è quello di offrire sia ai bambini adottati che ai genitori adottivi un supporto pratico per la costruzione di un nucleo familiare sereno, stabile e accogliente. Questa parte verrà condotta dalla Dottoressa Francesca Bisacco (Visualizza il progetto completo qui)
  • Percorsi di Mindfulness: Un sostegno alla costruzione del legame tra genitori adottivi e bambini adottati“: lo scopo è quello di sostenere i genitori e i bambini adottivi nella costruzione di un legame forte e sicuro, in grado di reggere gli attacchi emozionali di paura, rabbia e sfiducia causati da esperienze precedenti. Questa parte verrà condotta dalla Dottoressa Gabriella Bertino (Visualizza il progetto completo qui)

 

In questo modo i genitori seguono un percorso di Mindfulness, con la nostra psicologa psicoterapeuta, per dare voce alle proprie emozioni, paure, al proprio senso di sfiducia e impotenza presente di fronte alle sfide lanciate dai loro bambini adottivi. Invece, i bambini adottati, seguono un percorso di Riabilitazione Equestre che, mediato dalla presenza del cavallo, permette l’espressione emotiva in un contesto ludico e protetto e offre uno spazio di relazione sicura con l’animale che funge da oggetto transizionale.

Qui di seguito le locandine relative alle due parti del progetto progetto: