Poteziamento cognitivo

Per competenze cognitive si intende l’insieme di tutti i processi di pensiero, quali il problem solving, l’analogia, le capacità deduttive, la comprensione, la capacità di orientamento, l’organizzazione del comportamento, le capacità di confronto e categorizzazione e molte altre. Con la terapia di Potenziamento Cognitivo ci poniamo l’obiettivo di sollecitare e sviluppare queste competenze in modo da migliorare la capacità di apprendimento.

A chi si rivolge?

Il potenziamento cognitivo è rivolto a bambini, adolescenti, adulti e anziani e si inserisce all’interno degli interventi bio-psico-socio-culturali per la sua capacità di integrarsi agli altri percorsi riabilitativi in corso. Le tecniche di potenziamento cognitivo non sono patologia-dipendente, piuttosto prendono in considerazione la persona nel suo insieme strutturando programmi personalizzati basati sulle necessità del singolo.

Perchè iniziare un percorso di Potenziamento Cognitivo?

La modificabilità cognitiva è sempre possibile, indipendentemente dall’età,  dalla patologia e dal livello di gravità.  Il potenziamento cognitivo è un’intervento integrato basato sull’evidenza scientifica che permette un lavoro mirato sulle abilità cognitive come memoria, attenzione, programmazione, inibizione e molte altre, finalizzato a favorire un miglioramento della qualità di vita nel contesto quotidiano e i processi di recovery individuali.

Come si svolge una seduta?

  1. Valutazione Cognitiva iniziale con test standardizzati, al fine di di monitorare l’intervento e stabilire gli obiettivi individuali.
  2. Scelta del programma di potenziamento cognitivo sulla base delle necessità e degli obiettivi della persona. I vari programmi possono essere anche complementari.
    – Cognitive Remedation Therapy, training strutturato e personalizzabile composto da esercizi carta e penna e computerizzati;
    – Cogpack, programma computerizzato operatore-dipendente composto da oltre 60 esercizi validato dalla letteratura scientifica per la sua efficacia nel miglioramento dei domini cognitivi;
    – Cerebrum, programma di Realtà Virtuale operatore-dipendente con oltre 50 esercizi per permettere un’intervento cognitivo in un’ambiente immersivo, sicuro e controllato;
    – Alfabetizzazione emotiva: training strutturato cognitivo-comportamentale al fine di migliorare le capacità di gestione emotiva attraverso tecniche di ristrutturazione cognitiva.

DOVE:
Borgo Rubens
– Corso Casale, 438/16 – Torino

Per maggiori informazioni e per prenotare un incontro conoscitivo:

Dott.ssa Marica Materazzo – 345.8061878
maricamaterazzo.rubens@gmail.com